Basket Todi

Comunicati

 1995. Gaetano Simoni festeggia insieme alla squadra la promozione in B2.

 

E’ stato un ricordo bellissimo, pieno di emozione e di affetto,  quello che tutta la Todi sportiva e l’Umbria del Basket  ha voluto tributare a Gaetano Simoni in occasione del Memorial a lui dedicato.

Erano presenti tantissimi ex giocatori del basket Todi, dai meno giovani, quali Gianni Petrillo, Mauro Burini, Luciano Tortoioli, Maurizio Simoni, Alessandro Morcellini, a Mauro Botti, Lucio Natalini, Silvestrucci, Pettinari fino alle  generazione dei Rinolfi, Vergari, Stazzonelli, Cardinali, Biscarini, Brozzetti, Polidori, Castrischini, Alcini, e tantissimi altri che  hanno condiviso insieme a Gaetano momenti indimenticabili ed unici. Presenti  anche gli Ex dirigenti del basket Todi che hanno guidato la società tra gli anni i 80 e 90 con in testa gli ex  presidenti, Letizia Ribelli in Poponi, Giuseppe Baccarelli, Luciano Manni, Roberto Ursini. Presenti inoltre il Sindaco di Todi dott. Carlo Rossini, l’assessore allo sport dott. Andrea Caprini, l’ex consigliere regionale Massimo Buconi, il presidente della Federazione Umbra di basket Dott. Mario Capociuchi e tantissimi amici che hanno conosciuto e apprezzato le qualità umane di Gaetano.

Dopo la presentazione delle squadre, il minuto di silenzio in onore di Gaetano è stato scandito dalle note del Silenzio che Fabrizio Calistroni ha magnificamente eseguito alla tromba ed  a cui è seguito un interminabile applauso da parte delle centinaia di persone che hanno partecipato alla manifestazione.

Dopo la gara sono stati letti  i messaggi  che la presidentessa di Poste Italiane Dott.ssa Maria Luisa Todini e l’ex coach del basket Todi, Riccardo Paolini hanno indirizzato alla Famiglia e alla società, per poi procedere  alla premiazione delle squadre  con la consegna dei trofei  e targhe ricordo alla famiglia.

Nel mezzo , ma per una volta meno importante del contorno, la gara tra il basket Todi e la Val di Ceppo che ha visto la netta vittoria dei ragazzi della presidentessa Gionangeli che sono apparsi già tirati a lucido e pronti per il campionato dove si presenteranno da grandi favoriti per la vittoria finale.

E’ stata partita vera per 20 minuti con la Val di Ceppo che fin dal via ha mostrato muscoli e prestanza fisica con Meccoli e Meschini imprendibili per la difesa del Todi e con Anastasi, Orlandi, Burini chirugici dall’arco.

Già di undici punti  il divario all’intervallo,  con Todi che ha fatto tanta fatica nel superare la difesa fisica degli avversari. Priva di Agliani e Alessandro Simoni, Todi ha cercato di mantenersi in scia  con  le triple di Nicola Chinea e Castrini, ma ha trovato grande  difficoltà nell’ avvicinarsi al pitturato dove solo Buondonno è risultato efficace.

Maglione ha dato ampio spazio alle rotazioni, con Val di Ceppo che pur mandando in campo anche i più giovani ha continuato la gara con un ottima intensità e percentuali di realizzazione molto interessanti, ampliando il gap fino al +40 finale che dimostra quanto sia grande al momento il divario tra queste due squadre e questo dovrà fungere da stimolo ai ragazzi di Maglione per  migliorarsi.

    

 

    

Luca Chinea

Cosa ne pensi ?

You must be logged in to post a comment.